martedì , novembre 21 2017
Home / Mamme / Gravidanza / Nausea in gravidanza: quando inizia e rimedi naturali
Nausea in gravidanza: quando inizia e rimedi naturali

Nausea in gravidanza: quando inizia e rimedi naturali

La nausea in gravidanza è sicuramente il sintomo più ricorrente e più famoso per una donna. Può anche capitare che sia proprio la nausea a farti sospettare di essere incinta! Ne soffrono circa l’80-90% di donne durante i primi mesi di gravidanza.

Lo stato di malessere prolungato può portare a momenti di sconforto, di nervosismo o addirittura di preoccupazione per la salute del bambino: “Possibile che se io sto così male, il bambino stia bene?”. In verità è proprio così, infatti molti studi sembrano orientarsi sul fatto che una mamma che soffre di nausee abbia una minor probabilità di andare incontro ad un parto prematuro.

Nausea in gravidanza – Quando inizia

La nausea in gravidanza inizia durante le prime settimane di gestazione, solitamente tra la 5 e la 7 settimana. Dopo che l’ovulo è stato fecondato e si è annidato nell’utero, l’embrione comincia a produrre ormoni in grandi quantità che ne sostengono lo sviluppo. Lo stato di nausea è probabilmente causato proprio dall’aumento esponenziale di questi ormoni :il beta-hGC, conosciuto anche con il nome di “ormone della gravidanza”, il progesterone e di tutti gli altri coinvolti nella maturazione dell’embrione.

La nausea può presentarsi come semplice malessere oppure nei casi più importanti, può portare ad episodi di vomito ripetuto durante l’arco della giornata.

Come ogni aspetto della gravidanza, anche per quanto riguarda la nausea la condizione è molto soggettiva: i sintomi e i rimedi possono variare in donne diverse o in gravidanze diverse nella stessa mamma. C’è chi è portata a mangiare per calmare la nausea e chi invece solo il pensiero o l’odore del cibo peggiora la situazione. C’è chi ha più nausea al mattino e chi la sera. C’è chi beve tantissimo e chi non riesce a toccare un goccio d’acqua.

Nausea in gravidanza – Rimedi naturali

Non esistono rimedi naturali che facciano sparire del tutto la nausea in gravidanza, ma è possibile, andando per tentativi, cercare le condizioni che la alleviano e ci alleggeriscono la giornata.

I rimedi più diffusi per contrastare la nausea sono:

Mangiare poco e spesso

Molto spesso la nausea si alterna a momenti di “buco alla stomaco” e morsi di fame. Solitamente si consiglia di assumere cibi solidi e secchi. In verità, come mi ha spesso consigliato la mia ginecologa, finchè si ha la nausea si può mangiare ciò che si vuole e soprattutto ciò che ti fa più voglia (ovviamente evitando i cibi pericolosi per la toxoplasmosi se non si è immuni e l’alcol). E’ bene ricordarsi di fare delle buone merende, magari diminuendo un po’ la quantità di cibo durante i pasti principali. Ad alcune mamme può portare giovamento anche mangiare qualcosa di secco prima di alzarsi dal letto la mattina, per ovviare lo stato di stomaco vuoto.

Bere lontano dai pasti

Bere durante i pasti potrebbe portare ad uno stato di sazietà eccessiva con conseguente nausea.

Bere

Anche se a volte sembra che introdurre l’acqua a stomaco vuoto peggiori la nausea è importante ricordarsi di bere per non rischiare la disidratazione soprattutto se si vomita. Quindi è consigliabile bere a piccoli sorsi, spesso, durante tutto l’arco della giornata.

Tisana allo zenzero

E’ stato appurato che il consumo di zenzero fresco allevia la sensazione di nausea. Quindi potete preparare una tisana allo zenzero tagliando e pelando un pezzetto di radice fresca  (già il profumo è molto gradevole). Mettere lo zenzero pulito in acqua fredda e portarlo a bollore per  5 minuti; lasciarlo quindi in infusione per altri 15 minuti e bere la tisana tiepida. E’ possibile aggiungere della camomilla e del miele per dolcificare.

Braccialetti anti-nausea

Un altro aiuto potrebbe venire dalle tecniche di digitopressione grazie ai braccialetti anti-nausea.

Sono braccialetti elastici dotati di un bottone in rilievo che se posizionato a circa 3 dita dal polso provoca un allontanamento di 2 nervi che contrasta il senso di nausea.

Riposo e distrazioni

Solitamente durante le prime settimane di gravidanza alla nausea si associa anche una grande stanchezza. Il senso di stanchezza può peggiorare la nausea, quindi riposati appena ne hai la possibilità. Inoltre tenere la testa impegnata in diverse attività aiuta sicuramente a non pensare alla nausea.

Avendo provato la sensazione, so che si arriva ad un punto in cui ti sembra non passerà più. Il malessere continuo e prolungato per settimane logora lo stato d’animo e si può diventare molto irritabili. Attorno alla 10 settimana cominci a fare il conto alla rovescia perché si sa che le nausee dovrebbero terminare tra il 3 e il 4 mese.

Poi magicamente arriva il “Giorno”! Nel giro di poche ore tutto il malessere scompare e finalmente puoi cominciare davvero a goderti la tua gravidanza sfoggiando il pancino che comincia a farsi vedere!

 

About Erika Barison

Erika Barison
Mi chiamo Erika e sono una mamma innamorata del suo bimbo, una moglie innamorata di suo marito, una biologa innamorata del suo lavoro... Adoro aiutare le persone: se un po' del mio tempo speso per gli altri serve per dare una mano anche ad una sola persona, penso ne sia valsa la pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *