martedì , novembre 21 2017
Home / Bambini / Giochi / 5 giochi da fare a Natale coi bambini

5 giochi da fare a Natale coi bambini

Natale non è solo un momento per scambiarsi regali e farsi gli auguri, ma è e dovrebbe essere soprattutto un momento di aggregazione, l’occasione più importante per passare del tempo di qualità in famiglia con le persone che più ci stanno a cuore. E ovviamente è il momento più magico per i bambini, quello in cui tutti i sogni diventano realtà.

La scorsa domenica, in onore proprio al momento di gioco e interazione tra mamme e bambini, siamo stati invitati da Kinder Sorpresa al Muba di Milano, dove i giochi di Natale da fare coi bambini sono stati l’elemento cardine di tutta la giornata. Abbiamo realizzato delle decorazioni che abbiamo appeso all’installazione natalizia, una sorta di albero di Natale sospeso davvero eccezionale che alle bimbe è piaciuto tantissimo e abbiamo avuto modo di giocare assieme per tutta la giornata.

12316632_10208334697555185_3124895429894733861_n

Ispirate dall’evento di Kinder Sorpresa e dalla magia che solo questi momenti riescono a creare in famiglia, abbiamo pensato di proporvi 5 giochi da fare a Natale coi vostri bambini, affinché si possa cogliere questa magia e trasformarla in un momento indimenticabile di interazione tra adulti e bambini. E forse è anche un po’ la scusa per noi grandi di tornare piccoli 😉

Primo gioco da fare a Natale coi bambini: Tira la pallina di Natale

Il primo gioco di Natale da fare coi bambini che vi proponiamo è “Tira la pallina di Natale” ed è un modo per non uttare via le vecchie decorazioni natalizie non più utilizzate.

Si porta in casa un vecchio alberello di Natale in casa e si da a ciascun bambino una manciata di decorazioni natalizie di colore diverso, ciascun bambino deve avere un colore particolare che lo identifichi.

A turno, ciascun bambino tira una decorazione sull’albero e deve cercare di fare in modo che ci resti incastrata. Lo scopo del gioco è quello di avere più decorazioni possibili del proprio colore sull’alberello. È valido usare le proprie decorazioni per far cadere quelle degli avversari dall’albero!

Indovina la renna

Chi organizza il gioco prende 10 cartoncini e disegna su ciascun cartoncino una decorazione o un oggetto che ispiri il Natale. Tali cartoncini, vanno poi fissati alle fronti di altrettanti bambini (come fossero delle piccole renne) che però non devono aver visto il disegno. A turno, ciascun bambino deve indovinare cosa c’è disegnato sul suo cartoncino, seguendo le istruzioni degli altri bambini che possono dargli degli indizi o mimarne il significato. I bambini che indovinano si meritano un dolcetto natalizio!

Il filo di lana

Il terzo gioco di Natale da fare coi bambini si esegue utilizzando un lungo gomitolo di lana. I bambini si mettono in cerchio e uno di loro tiene in mano un gomitolo di lana la cui estremità gli verrà legata ad una gamba. Il primo bambino passa il gomitolo ad un altro bambino a sua scelta che però non può muoversi dalla sua postazione. A turno, ciascun bambino che prende il gomitolo, fa un giro su sé stesso e lo passa ad un altro bambino. Il gioco finisce quando tutti i bambini saranno legati dal filo di lana e, stretti stretti, non riusciranno più a muoversi.

Le risate sono garantite!

Suona la campanella

I bambini, a turno, vengono bendati e devono fare qualche giro su sé stessi in modo da perdere l’orientamento. Si prende una campanella dall’albero di Natale e la si mette in un punto particolare della stanza e la si fa suonare. Il bambino deve riuscire a trovarla seguendone il suono senza mai togliersi la benda.

Jenga di cioccolato

Lo scopo del gioco è lo stesso del gioco Jenga tradizionale ma, anziché utilizzare i bastoncini di colore diverso, si utilizzando le barrette di Kinder Cioccolato. Si forma una torre con le barrette di cioccolato kinder che abbia 3 cioccolatini sul primo livello. Al secondo livello si incolonnano altre tre barrette inserite però nell’altro senso in modo fa formare degli incroci. Una volta fatti una decina di livelli, inizia il gioco. Ciascun giocatore a turno deve togliere un Kinder Cioccolato dalla torre facendo attenzione a non farla cascare. Chi non fa mai cascare la torre, vince un Kinder Sorpresa e può tenersi i Kinder Cioccolato.

 

Post relizzato in collaborazione con Kinder Sorpresa

About Carla Medda

Carla Medda
L’essere diventata mamma per me è stata una grandissima opportunità di crescita personale e professionale. Il mio blog è la mia seconda anima, la vera essenza di me. Grazie a lui ho imparato tanto, sia sul lavoro che sulle relazioni personali. Un amico che, spero, mi accompagnerà ancora per tanti anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *