lunedì , giugno 26 2017
Home / Mamme / Gravidanza / Nona settimana di gravidanza: sintomi esami consigli
Ottava settimana di gravidanza: sintomi, esami e consigli

Nona settimana di gravidanza: sintomi esami consigli

Dal diario di Anna

“Continuo a pensare emozionata all’ecografia e mi guardo e riguardo le foto che mi hanno lasciato… Cerco di consolarmi come meglio posso perchè le nausee e il vomito sono diventati i miei migliori amici… sto davvero male e sembra che il tempo non passi mai!!! Inoltre questa settimana ho un dolore allucinante che parte dalla destra del fondoschiena e scende lungo la gamba: non riesco ad abbassarmi, a girarmi nel letto e questa mattina ha dovuto addirittura vestirmi mio marito… ci mancava solo questo…”

Sei ormai entrata ufficialmente nel terzo mese di gravidanza, l’ultimo del primo trimestre, e probabilmente avrai già iniziato a parlare con amici e parenti del tuo dolce stato. Sebbene ad occhio esterno la gravidanza non sia ancora ben visibile, molti sono i cambiamenti che avvengono nel tuo corpo alla nona settimana di gravidanza: ecco tutto ciò che bisogna sapere su questa fase dell’attesa.

Cosa avviene al tuo corpo alla nona settimana di gravidanza

Alla nona settimana di gravidanza potresti iniziare ad accorgerti di alcuni cambiamenti. Innanzitutto bisogna sottolineare il fatto che in questa fase i reni iniziano ad assumere una funzione importante poiché dovranno rimuovere le scorie provenienti dalla madre e dal feto per cui iniziano a lavorare con più assiduità portandoti ad urinare più spesso. Cambiamenti importanti si notano anche a livello dell’utero che, alla nona settimana di gravidanza, avrà assunto la dimensione di un pompelmo e continuerà ad ingrandirsi sempre di più per ospitare al suo interno il tuo bambino, il quale crescerà ad un ritmo davvero sostenuto. Inoltre, ti potresti accorgere della comparsa della cosiddetta rinite gravidica, ovvero una sorta di raffreddore che viene determinato dall’ipersecrezione delle mucose nasali e dell’apparato respiratorio. Questo è causato da due ormoni fondamentali, ovvero gli estrogeni ed il progesterone. È importante ricordare che la rinite gravidica può essere ricorrente nel corso della gravidanza, motivo per cui non bisogna spaventarsi anche nel caso dovessero presentarsi dei lievi sanguinamenti dal naso.

Se ti stai sentendo particolarmente stanca e, di conseguenza, stai riposando tanto, è possibile che tu possa iniziare a sentire già da ora dei dolori alla schiena, dovuti in parte ad una postura scorretta, in parte al cambiamento di posizione degli organi interni che, in qualche modo, potrebbero andare a premere sulla schiena.

Lo sviluppo del bambino alla 9 settimana di gravidanza

il-tuo-bimbo-rossoOvviamente i cambiamenti maggiori avvengono a carico del feto. Notevoli infatti sono i mutamenti a cui il tuo bambino va incontro con il passare del tempo nella gravidanza. Alla nona settimana di gravidanza il feto pesa circa un grammo e ha dimensioni che generalmente non superano i 2 centimetri. La particolarità legata al corpo del bambino è sicuramente la dimensione della testa che è più grande rispetto al resto del corpo: questa caratteristica è legata alla fase di sviluppo in cui si trova, per cui è tutto normale. In questo periodo il tuo piccolino ha ancora gli occhi completamente chiusi, iniziano a formarsi i fori delle narici nel naso ed è sempre più evidente la crescita degli arti, sia di quelli superiori che di quelli inferiori. Alla nona settimana di gravidanza i genitali e l’apparato urinario del tuo bambino stanno iniziando a strutturarsi: non è ancora possibile evidenziarlo durante un’ecografia ma basterà attendere ancora qualche settimana per scoprire se il piccolo è un maschietto o una femminuccia.

Consigli per la nona settimana di gravidanza

consigli-azzurroUna mamma che si trova alla nona settimana di gravidanza ha certamente desiderio e voglia di fare tutto il possibile perché il suo bambino cresca in piena salute, per cui anche tu potresti voler seguire qualche piccolo consiglio per far sì che ciò avvenga. Potrebbe rivelarsi un’ottima scelta per te, se ti piace lo sport, quella di praticare del nuoto in questo periodo: questo sport è molto utile per dare un po di sollievo alla schiena dolorante e per tonificare il seno e per rinforzare i muscoli pettorali che in questo periodo della gravidanza iniziano a diventare suscettibili. Non dimentichiamoci infatti che la cura del seno diventa fondamentale durante tutta la gravidanza, sia per mantenere l’elasticità della pelle che in questi nove mesi viene molto sollecitata, sia per mantenere una certa femminilità che, durante la gravidanza, viene solitamente esaltata dagli ormoni in circolo nostro corpo. Ecco perché potrebbe rivelarsi un’ottima idea quella di utilizzare prodotti con cui ammorbidire la pelle del seno e renderla più elastica. Consigliabile scegliere prodotti con estratti naturali che possono essere acquistati nelle comuni farmacie e che permetteranno di tenere lontane le antiestetiche smagliature, ma va benissimo anche del normale olio di mandorle dolci. Consigliamo inoltre di bere molto ma senza eccedere, in quanto i reni nella nona settimana di gravidanza iniziano un lavoro intenso: oltre all’acqua, si possono assumere anche bevande come succhi di frutta e centrifugati naturali di vario genere, la cosa importante è di non esagerare con gli zuccheri per evitare accumuli di adipe non necessari e per tenere sotto controllo il glucosio nel sangue.

Esami da svolgere in questo periodo

esami-rossoSe non li hai già fatti, sei ancora in tempo per fare le analisi del sangue di routine per il primo trimestre di gravidanza che ti ha prescritto il ginecologo durante la prima visita che hai fatto attorno alla settima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *