giovedì , luglio 27 2017
Home / Mamme / Gravidanza / Sesta settimana di gravidanza: sintomi e cambiamenti del corpo
Ottava settimana di gravidanza: sintomi, esami e consigli

Sesta settimana di gravidanza: sintomi e cambiamenti del corpo

Diario di Anna

il-diario-di-Anna-azzurro“Non ci posso ancora credere… l’ho sempre sognato… è una cosa così bella e inaspettata, proprio come un regalo! SONO INCINTA!!! Oltre ai bruciori di stomaco sono giorni che non riposo bene, poi devo correre continuamente in bagno a fare la pipì. Qualche giorno fa chiamo mia sorella e le racconto dei miei malesseri e lei subito mi dice “Anna sei incinta!!! Anch’io avevo gli stessi sintomi all’inizio!!!”. Così comincio a contare con le dita e i giorni di ritardo erano diventati 15. Chiamo mio marito e gli dico di comprare un test di gravidanza. Arriva a casa con questa scatoletta, un po’ frastornato a dire il vero. Siamo andati nel nostro nuovo appartamento non ancora ammobiliato per avere un po’ di tranquillità…Ho fatto il test di gravidanza: esco dal bagno e ci mettiamo a guardare lo stick che pian piano di colora… Lui non capisce… “E allora????” mi chiede…. gli do il foglietto delle istruzioni, legge, mi guarda e scoppiamo a ridere!!!!”

Introduzione alla sesta settimana di gravidanza

Alla sesta settimana di gravidanza, la nostra Anna fa parte di quel 50-70% di donne che nel primo trimestre di gravidanza avverte dei malesseri. L’ormone beta-HCG continua ad aumentare è di conseguenza aumenta l’intensità di ogni sintomo.
Il ritmo del sonno può essere disturbato e assieme alla profonda stanchezza potresti soffrire di insonnia o di risvegli frequenti causati dal mal di stomaco o dalla necessità di fare la pipì spesso… anzi spessissimo!

Cosa avviene nel tuo corpo durante la 6 settimana di gravidanza

il-tuo-corpo-rossoLo sviluppo del bambino in questa fase è velocissimo, raddoppia il suo peso di settimana in settimana e l’utero continua ad ingrandirsi.
Proprio l’aumento del volume dell’utero è una delle cause dell’esigenza di andare spesso a fare pipì: l’utero cerca spazio nella cavità addominale e va a premere sulla vescica provocando il disturbo. Anche gli ormoni contribuiscono all’aumento della minzione provocando perdita di tono ed elasticità della muscolatura della vescica.

Lo sviluppo del bambino alla sesta settimana di gravidanza

il-tuo-bimbo-azzurroIl tuo bambino misura 6 mm. Questa è una settimana importante perché comincia a formarsi la placenta, l’organo dal quale il bimbo si nutrirà per tutto il resto della gravidanza.
In bocca compaiono i semini dei denti da latte, gli occhi sono ricoperti da una membrana che poi diventerà la palpebra. Comincia anche un abbozzo dello scheletro e il cervello è in via di sviluppo. Gli organi interni continuano il loro sviluppo e cominciano a farsi strada quelli che saranno i testicoli e le ovaie. all’interno dell’utero comincia a muoversi, visto che c’è ancora tanto spazio. Questi movimenti però sono ancora impercettibili dalla mamma che dovrà aspetta intorno alla 20esima settimana.

Consigli per la sesta settimana di gravidanza

consigli-rossoSe il disturbo di dover urinare spesso sta limitando la tua libertà, puoi aiutarti con qualche accorgimento. Fai la pipì sempre prima di uscire cercando di svuotare il più possibile la vescica. Vestiti comoda evitando abiti stretti che ti comprimano la pancia. Evita gli sforzi che potrebbero indurre la minzione.

 

Esami da fare durante la sesta settimana di gravidanza

Anche durante la 6 settimana di gravidanza, a discrezione del ginecologo, è possibile osservare la presenza della camera ovarica attraverso un’ecografia transvaginale. Se Ti sei appena accorta di essere incinta come la nostra Anna è possibile che il medico ti prescriva le analisi del sangue per quantificare l’ormone beta-HCG e verificare il giusto andamento della gravidanza.

Per approfondimenti, potrebbe esserti utile consultare la lista degli esami del sangue da fare nel primo trimestre di gravidanza.

About Mamme di Cotone

Mamme di Cotone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *