venerdì , maggio 26 2017
Home / Mamme / Gravidanza / Settima settimana di gravidanza: il tuo piccolo è un testone!
Ottava settimana di gravidanza: sintomi, esami e consigli

Settima settimana di gravidanza: il tuo piccolo è un testone!

Dal diario di Anna

il-diario-di-Anna-rosso“ Oggi ho ritirato i risultati delle analisi del sangue per le beta HCG… ok, è vero, sono incintissima!!! Ma ormai mi ero comunque convinta da sola: la nausea è proprio da manuale! Stanno anche arrivando i mobili nella casa nuova e io non riesco a fare niente, appena mi alzo dal divano devo correre in bagno a vomitare. Sono felicissima ovviamente, ma allo stesso tempo triste e di mal umore, perché non riesco a fare nulla. Non riesco più a trattenere il cibo e addirittura sono scomparsi odori e sapori.”

Introduzione

Durante la settima settimana di gravidanza i valori di beta-HCG sono al massimo causando tutti i  sintomi che ormai conosciamo benissimo da 3-4 settimane. Il protrarsi del malessere spesso si ripercuote sullo stato d’animo, causando sbalzi d’umore e momenti di tristezza. Anche questa situazione fa parte del nuovo assetto ormonale e i malumori sono normalissimi nel primo trimestre.

Cosa avviene nel tuo corpo durante la settima settimana di gravidanza

il-tuo-corpo-azzurroNonostante la perdita di peso causata dalle nausee, potrebbero cominciare a notarsi le prime rotondità. Anche perchè, diciamocelo, appena scopriamo di aspettare un bambino rilassiamo la pancia e mandiamo a quel paese gli addominali assumendo la posizione e la camminata tipica delle gestanti!!!

Lo sviluppo del tuo bambino alla 7 settimana di gravidanza

il-tuo-bimbo-rossoIl tuo bimbo misura 1 cm. Ha la testa molto più grande del resto del corpo e continuano a delinarsi i lineamenti facciali. Il tubo neurale ormai si è chiuso e tutto il resto del corpo procede nello sviluppo.

Consigli utili per affrontare la settima settimana

consigli-azzurroPiù sei stanca meno cose riesci a fare e più cose vorresti fare. Questo non è il momento di fare “Wonder Woman”: riposati più che puoi e tutte le volte che puoi.

Se anche le nausee “la fanno da padrone” ricordati di non restare mai a stomaco vuoto, mangia poco e spesso: tieni sempre dei creckers in borsa e addirittura puoi tenerli vicino al sul comodino, in modo di non alzarti mai a stomaco vuoto.

Gli sbalzi di umore sono all’ordine del giorno e l’unico modo per viverli in modo sereno è accettarli: accetta il fatto che sei triste, non sentirti in colpa. Infondo stai male e sei triste per quello, non per il tuo bambino!

Esami da fare nella settima settimana di gravidanza

esami-rossoE’ finalmente arrivato il momento di fare la prima visita dal ginecolo. Per vedere bene il bambino sarà necessaria un’ecografia transvaginale. Il tuo utero non è ancora sufficientemente grande da arrivare ad appoggiarsi alla superficie della pancia e con un’ecografia addominale si vedrebbe sono il tuo intestino. Durante questa ecografia potrai finalmente vedere il tuo bambino che si presenta come un puntino pulsante. Dalle misurazioni dell’utero e dell’embrione il ginecolo è in grado di stabilire a che settimana e giorno sei. In questo modo aggiusterà a tavolino la data dell’ultima mestruazione (che potrebbe differire dalla data reale), che dovrai appuntarti e ricordare, visto che ti verrà chiesta mille volte, ogni volta che prenoterai una visita. Inoltre calcolerà la data presunta del parto, che puoi ottenere tu stessa usando il nostro calcolatore per le settimane di gravidanza.

Solitamente il ginecologo durante questa visita ti fornirà l’elenco di tutti gli esami che dovrai sostenere durante la gravidanza, in modo da cominciare a prenotarli (soprattutto le ecografie in ospedale). Per approfondimenti, potrebbe esserti utile consultare la lista degli esami del sangue da fare nel primo trimestre di gravidanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *