venerdì , maggio 26 2017
Home / Bambini / Educazione / Qual è il modo corretto di usare il seggiolino in auto?

Qual è il modo corretto di usare il seggiolino in auto?

Uno dei primi acquisti che si effettua in gravidanza per il proprio bimbo, riguarda certamente il seggiolino per auto. In commercio ce ne sono di vari tipi, colori, dimensioni e funzionalità. Alcuni costano meno, altri decisamente di più e spesso tendiamo ad orientarci verso la fascia di prezzo che ci sembra più accessibile alle nostre possibilità. Almeno qui in Italia funziona così e devo ammettere che anche io mi sono sempre regolata così. Fino a qualche giorno fa.
Forse vi sorprenderà leggere qualche dato relativo all’uso dei seggiolini in Italia, o forse dovrei dire piuttosto il NON uso dei seggiolini in Italia. Sì, perché pare che nel nostro paese addirittura il 52% dei bambini non viaggia su seggiolino in auto, facendo sì che l’incidenza degli incidenti d’auto nelle morti dei bambini fino ai 14 anni di età sia tra le maggiori cause di morte. Noi genitori siamo, dunque, i maggiori responsabili della morte dei nostri adorati piccoli. La notizia vi sciocca? Forse sarete ancora più colpiti nell’apprendere che quasi il 50% degli incidenti stradali avviene nei centri urbani, ovvero in quelle strade che percorriamo quotidianamente e che crediamo di conoscere meglio, quelle in cui la nostra soglia dell’attenzione è più bassa.

Se pensate che questo sia tutto ciò che c’è da sapere vi sbagliate ancora. Prima parlavamo del fatto che il 52% dei bambini viaggia in auto senza seggiolino, quindi è istintivo pensare che almeno quel 48% di bambini che lo fa sia al sicuro. E se vi dicessi che di questo 48%, solo la metà è installato correttamente in auto?
Sono dati scioccanti ai quali nemmeno io potevo credere, eppure è la verità. Proviamo a farci un onesto esame di coscienza e pensiamo a quante volte abbiamo lascito che i nostri bambini dormissero distesi sui sedili posteriori o di quante volte non allacciamo loro le cinture perché tanto si tratta solo di un breve tratto. Io sono la prima ad ammetterlo, mi capita.

Il miglior modo quindi per proteggere il proprio bambino in auto non è quello di acquistare il miglior seggiolino che esista sul mercato ma, soprattutto, è quello di usare il seggiolino e farlo nel modo corretto.
Quali sono quindi le regole per viaggiare sicuri?
1 – Usa sempre il seggiolino e allaccia le cinture anche per brevi tratti
2 – Non usare seggiolini di seconda mano, con il tempo potrebbero usurarsi, aver subito dei danni anche non visibili e non essere più sicuri
3 – Scegli il seggiolino adatto all’altezza o al peso del tuo bambino, non cedere alla tentazione di prenderlo più grande perché così “dura di più”. Ecco uno schemino utile:

Cattura
4 – Installa il seggiolino nel sedile posteriore
5 – Acquista il seggiolino adatto alla tua auto e installalo correttamente seguendo le istruzioni. Alcune auto hanno la predisposizione per gli allacci Isofix, che permettono al seggiolino di essere ancorato alla struttura dell’auto piuttosto che al sedile, il che ovviamente consiste in una maggiore sicurezza.
Oggi noi viaggiamo sicuri
La scorsa settimana ho avuto il piacere di partecipare, assieme a mia figlia Ginevra, ad un evento dedicato alla sicurezza in auto organizzato da Bébé Confort, un’azienda che produce seggiolini e passeggini per bambini tra i più sicuri e comodi al mondo.

BBC_2

Oltre ad essere l’unica azienda produttrice di seggiolini ad avere un laboratorio di test interno, con tanto di catapulte per le simulazioni più impegnative, è stata anche presente al meeting nel quale è stata formulata e approvata la normativa I-Size.

Cattura 3

Mia figlia è rimasta colpita dalle informazioni agghiaccianti sulle statistiche degli incidenti auto tanto e più di me, infatti appena tornate a casa ha iniziato immediatamente ad allacciare le cinture nel modo corretto e a controllare che anche sua sorella seguisse scrupolosamente le indicazioni.
La sicurezza non può essere un’opzione, allacciate sempre le cinture del vostro bambino.

 

Post scritto in collaborazione con 

Bébé Confort

About Carla Medda

Carla Medda
L’essere diventata mamma per me è stata una grandissima opportunità di crescita personale e professionale. Il mio blog è la mia seconda anima, la vera essenza di me. Grazie a lui ho imparato tanto, sia sul lavoro che sulle relazioni personali. Un amico che, spero, mi accompagnerà ancora per tanti anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *